Sagre in Toscana

Parco dell'Uccellina



Il Parco Naturale della Maremma (noto anche come parco dell'Uccellina), che si estende lungo il tratto costiero compreso tra Principina a Mare e Talamone, e limitato ad est della via Aurelia; il parco, istituito nel 1975, copre una superficie di 70 kmq.
Dal punto di vista naturalistico il complesso, formato dai monti dell'Uccellina, dalla pineta di Marina di Alberese, dalla foce del fiume Ombrone e dalle paludi della Trappola, costituisce un mosaico di ecosistemi di grande interesse, nel quale l'opera dell'uomo non ha alterato l'equilibrio esistente.

La zona settentrionale del parco è occupata dalle paludi della Trappola, poste immediatamente a nord della foce dell'Ombrone, e costituite da specchi d'acqua in parte temporanei e in parte permanenti cui si alternano rilievi dunosi appena accennati; questo settore è caratterizzato dalla presenza di bovini maremmani mantenuti allo stato brado durante tutto l'anno; le acque interne ospitano d'inverno un gran numero di uccelli acquatici migratori, ma l'avifauna vi è ricca durante tutto l'anno; questa zona fa parte del delta dell'Ombrone, la cui foce è avanzata verso il mare molto rapidamente negli ultimi secoli.

La zona a sud della foce del fiume è occupata da un compatto sistema di dune coperte in gran parte da una bellissima pineta di pino domestico e marittimo; nel '700 certe zone della pineta erano adibite a saline, e perciò particolarmente appetite da Siena; questa fascia di territorio è ancora attraversata da alcuni canali artificiali che in parte risalgono alle prime bonifiche lorenesi del sec. XVIII.
La parte centrale e meridionale del parco è dominata dai monti dell'Uccellina, un insieme di rilievi in parte di natura calcarea e in parte silicea che culmina nel poggio Lecci (m 417).

Animali acquatici Questi rilievi sono oggi quasi completamente coperti da fitta vegetazione forestale; solo la parte bassa delle pendici rivolta ad oriente è stata disboscata e trasformata in pascolo e in uliveto; la vegetazione naturale è stata in passato, e fino a epoca recente, modificata dalle utilizzazioni boschive (produzione del carbone, raccolta del sughero, pascoli); il tipo di bosco più diffuso è il forteto, un insieme di specie arboree ed arbustive (leccio, corbezzolo, fillirea, lentischio, scopa); negli ambienti più freschi si incontrano il cerro, il carpino nero, l'acero e il sorbo, mentre lungo la costa rocciosa (nella zona di Cala di Forno) è presente la palma nana, l'unica palma indigena d'Italia e d'Europa.

Sui monti dell'Uccellina appaiono antiche torri ed edifici religiosi che testimoniano la passata presenza ed attività dell'uomo in questa terra: ricordiamo l'abbazia di S. Rabano, in gran parte diroccata, le torri di Castelmarino, di Collelungo, di Cala di Forno e della Bella Marsilia.
Presso Talamone si incontrano inoltre i ruderi di una villa romana, mentre nelle grotte formatesi ai piedi della scarpata calcarea sono state trovate testimonianze preistoriche che riportano al paleolitico.

La fauna del parco, pur senza annoverare oggi le specie di grossi mammiferi dei quali sono stati trovati resti fossili (iena, cervo, uro), comprende cinghiali, daini e caprioli, istrici, tassi e volpi, lontre e gatti selvatici, faine e donnole.

Itinerari toscani
Val d'Era e Val di Cecina
Il Mugello
Parco dell'Uccellina
La Via Francigena







HOME
SEGNALA UNA MANIFESTAZIONE

SAGRE DELLA TOSCANA
FESTE TRADIZIONALI E FOLCLORE
FIERE E ESPOSIZIONI IN TOSCANA
MOSTRE MERCATO TOSCANE
MERCATI AMBULANTI TOSCANI
PROLOCO DELLA TOSCANA

DANCING DELLA TOSCANA
DANCING ESTIVI TOSCANI
DISCOTECHE TOSCANE
RISTORANTI DANCING TOSCANI
PIZZERIE DANCING TOSCANE
SCUOLE DI BALLO DA SALA
KARAOKE PUB PIANO-BAR
DANZA IN TOSCANA
TEATRI DELLA TOSCANA

CALCOLO PESO FISICO IDEALE
RINASCIMENTO IN TOSCANA
ITINERARI DELLA TOSCANA
SCIARE IN TOSCANA
MARE IN TOSCANA
CENTRI BENESSERE TOSCANI
LUCCA MIA
GOOGLE+

Si prega di segnalare eventuali errori e/o refusi al seguente indirizzo mail:
info@toscanasera.com



© toscanasera.com 2015 - P.IVA 01285270466

PRIVACY AVVERTENZE

COOKIE

Toscanasera Redazione in via delle Gavine 1314, Lucca, (Toscana). Telefono: 377 4154265. info@toscanasera.com